Un pomeriggio al Festival dell’Oriente

A Milano non vuole saperne di smettere di diluviare e tutte le mie più ottimistiche intenzioni non sono bastate, niente mare, niente gite fuori porta.

Fortunatamente non vivo in un paesello sperduto e la città offre diversi spunti per passare un pomeriggio diverso. Cosi ho portato la peste bionda al Festival dell’Oriente a Novegro, complice la passione di entrambe per tutto ciò che riguarda le arti, i sapori, la filosofia, la religione, i colori e i profumi orientali.

Abbiamo visto bravissime disegnatrici, dalla decorazione di ventagli e pergamene, ai tatuaggi temporanei con l’henné; dimostrazioni di arti marziali: kata, Karate e molte altre, con bambini talmente preparati che butterebbero a terra persino un orso! Ci siamo immerse nel mondo manga di miyazaki (fra gli altri) con Totoro e le palline di fuliggine; abbiamo fatto il pieno di te’ e tisane: te’ verde ai frutti orientali, caffè verde e zenzero, tisana alla liquirizia e anice e camminando fra gli stand abbiamo sorseggiato il “sogno di una notte di mezza estate” (un te’ miscelato con frutta, agrumi e zenzero) accompagnato dai pochy alla pesca (una specie di mikado giapponesi di vari gusti).

Due monaci buddisti (o presunti tali) ci hanno legato al polso dei braccialetti portafortuna e siamo andate alla ricerca dei rosari tibetani da polso che adoro; ci siamo stupide nel vedere e sentire le vivrazioni delle campane tibetane anche se dopo numerosi tentativi non sono riuscita a farne vibrare nemmeno una, dicono abbiano proprieta’ curative ma per il momento credo che il mio ciclo di massoterapia e il pilates sia più efficace.

Fuori infuriava come ormai di consueto la tempesta ma poco importa.

Rientrate alla sera abbiamo concluso la giornata ordinando sushi e sashimi per concludere in bellezza (e gusto) la giornata “japan style”!

image image image image image image image image

Un pomeriggio al Festival dell’Orienteultima modifica: 2016-06-03T09:57:22+00:00da eclissi72
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento