E’ solo paura

paura

Si tratta solo di paura, paura di restare soli, paura di perdere qualcosa, paura di non essere all’altezza, paura del nuovo, del diverso, del complicato. Tutte paure lecitissime e senza le quali probabilmente non saremmo esseri umani ma individui monocellulari.

Il problema è che la paura, se ce ne si lascia travolgere, uccide qualsiasi rapporto.

La vita, purtroppo, non è sempre semplice e prima o poi, (se si è fortunati poche volte, se lo si è meno molte di più) con la paura si deve averci a che fare.
Esistono due sole possibilità: rimboccarsi le maniche, prendere un lungo e profondo respiro, farsi coraggio e affrontarla oppure “scappare”, rifugiarsi nel conosciuto, nel semplice, in ciò che non richiede il mettersi in discussione con se stessi o con altri, che non ha rischi, che è come un mare calmo in cui lasciarsi dondolare.
La seconda possibilità però agli occhi degli altri ci rende totalmente inaffidabili. Chi vorrebbe avere vicino qualcuno che scappa appena le cose sono più difficili?

Quello che talvolta non si capisce, annebbiati dal comodo e facile è che, tutte le cose più belle fanno paura e che tutte richiedono coraggio. Mettere al mondo un figlio e crescerlo, attraversare un oceano per amore, cercare un lavoro che soddisfi le nostre capacità, troncare un cordone ombelicale che ad una certa età diventa stretto, realizzare un sogno, superare i propri limiti sono tutti quegli “attimi che tolgono il respiro” irripetibili, unici e che ci consentono quando saremo anziani di poter dire che abbiamo vissuto, che non ci siamo limitati a sopravvivere.

Del resto per godere di alcuni meravigliosi panorami bisogna avere la forza e la volontà di scalare una montagna, combattere contro il vento e il freddo e non lasciare che nulla ci fermi, per fare questo basta pensare che ne vale la pena anche se non lo si sa a priori, si deve accettare il rischio di crederci.

d19

 

E’ solo pauraultima modifica: 2016-07-05T10:41:46+00:00da eclissi72
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento