Alla scoperta dell’entroterra ligure

Non siamo ancora sulle Alpi Liguri, si parla più di collina, 400 metri di altezza ma… Che fatica!

Il paesino mi annoia, l’immobilità mi annoia, credo di soffrire di iperattività salvo poi dover fare i conti con dolori di ogni genere e i limiti del mio corpo, i casi sono due, o non ho più l’età come direbbero in molti o semplicemente sono palesemente fuori allenamento. Due settimane facendo solo nuoto alla mattina a giorni alterni non bastano.

Morale, mi sono avventurata alla scoperta della Madonna della guardia, appena sopra Varazze (SV), 8 chilometri che detti così non sembrano poi nemmeno tanti. La partenza è stata lineare, fino al Porto Turistico non ho avuto grosse difficoltà, è quando si è iniziato a salire che ho capito fino a che punto può arrivare il mio masochismo… 4 km che a pensarci bene un tempo avrei fatto solo con uno skylift… O un carroponte. Il Santuario pareva più lontano del casello di Binasco dopo 2 ore di macchina a tarda sera quando vuoi solo buttarti su un letto.
Muscoli dolenti, cuore a mille e un vago senso di inquietudine dato dalla leggendaria presenza di cinghiali che diventa una dolente realtà quando ne intravedi le tracce sulla strada…

Paesaggio indiscutibilmente strepitoso, ne vale la pena e poi diciamolo, essere riuscita ad arrivare e anche a tornare (totale 17 km, 5 ore, più di 2000 calorie perse) viva è una soddisfazione, altro che cardiologo dottoressa!
Mi sarei fermata là sopra più a lungo, da donna metropolitana i momenti di quiete vengono doppiamente apprezzati purchè a breve termine, diciamo che un quarto d’ora in più a isolarmi dal mondo non avrebbe fatto male, la mente si schiarisce, i pensieri si acquietano.

Avrei anche fatto più foto se a casa non sembrasse sempre che muoiano di fame se non nutriti entro le 13:30, ma va beh, sarà per la prossima gita, più attrezzati e con meno fretta, destinazione l’entroterra fra Portofino e Camogli, 5 terre aspettatemi, arrivo!

aIMG_1050 aIMG_1052 aIMG_1059 aIMG_1063 aIMG_1067 aIMG_1068 aIMG_1076 aIMG_1079 aIMG_1082 aIMG_1093 aIMG_1098 aIMG_1101 aIMG_1103 aIMG_1112

Alla scoperta dell’entroterra ligureultima modifica: 2016-08-17T17:40:29+00:00da eclissi72
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento